Flexibility is the Key

5 e 18 Gennaio ore 19.30 

 

La Flessibilità è una qualità muscolare inseparabile dalla sua apparentemente opposta qualità: la Forza.

Un corpo flessibile ci permette di ampliare di molto il nostro range di movimenti articolari che compiamo durante l’arrampicata.  Inoltre, essere flessibili ci metterà al riparo dagli infortuni.

In questa pratica andremo ad aumentare la flessibilità corporea, rafforzare i muscoli stabilizzatori e a prendere consapevolezza di  eventuali scompensi muscolari da riequilibrare.

 

Inizieremo la pratica con la respirazione a narici alternate NADI SHODANA che calma la mente e riduce l’ansia.

 

Build your Strenght

12 e 20 Gennaio ore 19.30 

 

In questa pratiche ci concentreremo a costruire la nostra vera forza, attraverso asana mirati e movimenti specifici  in una perfetta combinazione di movimento dinamico, forza statica, stabilità, resistenza e flessibilità.

Queste pratiche possono essere tanto dure quanto divertenti e alla fine di ognuna ti sentirai benissimo.

Non è necessario saper praticare asana avanzati, è sufficiente che tu abbia voglia di fare del tuo meglio!

 

Inizieremo le pratiche con PRANAYAMA specifici che risveglieranno il nostro fuoco interiore per prepararci a sudare.

Find your Balance

14 e 26 Gennaio ore 19.30

 

Pratiche dedicate ad incrementare il nostro equilibrio che in arrampicata è estremamente importante per la progressione e per il miglioramento della nostra tecnica.

Per trovare quest’equilibrio fluiremo imparando a mantenere la mente calma, respirare in maniera controllata e dirigere il nostro sguardo in un punto (Drishti = lo sguardo concentrato)

 

Inizieremo la pratica con VILOMA PRAYAMA per mantenere la mente focalizzata evitando le distrazioni.

Let’s check it!

28 Gennaio ore 19.30

 

Ultima pratica del mese, tiriamo le somme!

Tempo di ripercorrere le pratiche fatte e ascoltare come è cambiato il nostro corpo, ricordandoci di essere semplicemente testimoni di quello che osserviamo.

Amorevolezza, pazienza, umiltà e consapevolezza sono la chiave per progredire anche in arrampicata in un perfetto equilibrio tra spostare sempre più in là i propri limiti temporanei, nel rispetto del momento presente.