fbpx
come superare la crisi

Superare la crisi: i 4 passi fondamentali

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Come la pratica ti aiuterà a superare la crisi e affrontare il cambiamento.

Quante volte pensi di non poter  superare la crisi che stai vivendo?

 

Molto spesso crediamo che affrontare un momento di crisi sia solo un’esperienza negativa, che ci farà soffrire e che provocherà in noi, immenso dolore da cui sarà impossibile uscire.

 

La crisi viene demonizzata e considerata qualcosa da evitare.

 

In realtà sono proprio i momenti difficili che spesso ci permettono di fare scoperte su di noi più grandi di quello che avremmo mai immaginato.

 

Frequentemente gli atteggiamenti che mettiamo in atto  davanti a una crisi sono quelli della lotta o della fuga.

 

Il fuggire a tutti i costi però dalla crisi, può rivelarsi controproducente.

 

Infatti innescare una lotta dentro di noi per combattere a tutti i costi la realtà, a lungo andare ci sfinirà.

 

Quando viviamo un momento di profonda crisi, la mente attiva un meccanismo di giudizio inevitabile nei confronti dell’accaduto.

 

Ci interroghiamo sul motivo per cui le cose succedano proprio a noi ed il più delle volte la risposta scatena emozioni come rabbia, paura o disperazione.

Scopri i passi necessari per superare la crisi

Il primo passo per superare un momento di crisi è l’ACCETTAZIONE.

 

Questo articolo è scritto in un momento storico significativo.

 

Il mondo è impegnato a combattere una crisi che vede ogni Paese protagonista e sta colpendo in maniera assolutamente democratica ogni persona.

 

La pandemia del 2020 di Covid-19, è una crisi che tocca tutte le aree della vita delle persone.

 

Alcuni di noi sperimentano la perdita di una persona cara, altre la paura di perdere la sicurezza economica ed altri ancora invece vivono nella solitudine delle mura di casa.

 

Le storie dietro a ciascuna persona sono le più disparate e sono tutte accumunate dalla stessa crisi.

 

Cosa puoi fare per superare questo difficile momento?

 

Prima di tutto accettando che quello che sta accadendo è qualcosa di cui non hai assolutamente il controllo ne responsabilità.

 

Questa è la realtà che tutti noi dobbiamo affrontare ed è reale.

 

Per prima cosa, concediti il permesso di sentire il dolore per quanto sta accadendo.

 

Vivere pienamente la sensazione ti aiuterà a vederla con maggior consapevolezza e ne ridimensionerà piano piano la portata aiutandoti a superare la crisi.

 

Il dolore che provi è legittimo, quello che devi fare è semplicemente non cadere nel vortice della sofferenza.

 

Se provi dolore, vagli incontro ed abbraccialo con compassione e amorevolezza.

 

Non cercare di resistergli. Osservalo, scomponilo, fallo a pezzi completamente.

 

Ricorda che ogni momento è semplicemente transitorio.

 

Quello che oggi ci fa soffrire prima o poi passerà.

 

Anche le sensazioni di rabbia, paura e disperazione a volte, anche se solo per dei brevi momenti, ad un certo punto si allontanano da noi.

 

Ed è proprio qui che risiede la chiave per superare la crisi.

 

Se le sensazioni che provi possono essere passeggere, vuol dire che esiste realmente la possibilità che queste non controllino sempre i tuoi pensieri.

 

Di nuovo l’invito non è quello di non soffrire, ma di impedire alla sofferenza di abitare per troppo tempo dentro di te.

 

Se rifiuti di accettarla, ti bloccherà e finirai in un circolo vizioso autodistruttivo che non ti permetterà di superare la crisi.

 

Esistono momenti di up e momenti di down. È fisiologico.

Impara ad avere fiducia in te stesso e nel futuro

Il secondo passo per rispondere alla crisi è avere FIDUCIA.

 

L’unico vero antidoto alla sofferenza e alla paura è la fiducia.

 

Senza la fiducia nei confronti di noi stessi, nei confronti del futuro e del mondo che ci circonda, non potremmo vivere.

 

Se impari ad avere fiducia che la crisi che stai vivendo è in realtà un’opportunità, riuscirai a liberarti presto dalla sofferenza.

 

La fiducia ci appartiene e quando la sviluppi in maniera più forte, diventa la tua chiave per reagire.

 

Se nella tua vita hai avuto la fortuna di vivere esperienze positive, successi e traguardi, probabilmente il tuo bagaglio di fiducia sarà già ampio.

 

Se invece le tue esperienze passate non sono sempre state positive non devi sentirti svantaggiato perché la strada da percorrere per superare la crisi, è comunque la stessa.

 

Il passato non determina il futuro.

 

È assolutamente illogico pensare che le cose andranno sempre male.

 

Impara ad avere fiducia in te stesso e nelle tue risorse.

 

Quando dubiti delle tue capacità e del tuo valore, non riesci a fidarti completamente dei pensieri e dei giudizi su di te.

 

Quindi come puoi uscire da questo circolo vizioso?

 

Attraverso la consapevolezza.

 

Quando osservi i tuoi pensieri senza giudizio, ti rendi conto di quanto ti stiano limitando.

 

La consapevolezza ti aiuta a mettere a freno certi automatismi mentali, invitandoti a fermarti per osservarli.

 

La fiducia in te stesso coincide sulla percezione che hai di te nell’affrontare la crisi e a non scoraggiarti per paura di fallire.

 

A tal proposito ti torna utile il VORTICE DELLA FIDUCIA di cui la mindfulness è la protagonista:

 

  • Migliora il tuo dialogo interno: se parli a te stesso giudicando male ogni tuo atteggiamento non farai altro che aumentare la tua insicurezza e diminuire la capacità di superare la crisi.

 

  • Se migliori il modo con cui ti rivolgi a te, imparerai a stare dalla tua parte e a prenderti cura di te stesso. Sii indulgente ed impara a permetterti gli errori.

 

  • Questo ti permetterà di aumentare le aspettative e settare obiettivi più impegnativi.
superare la crisi
Vortice della fiducia

Puoi praticare subito una breve meditazione mindfulness cliccando qui.

Guarda alla crisi da un altro punto di vista

Il terzo passo per superare la crisi è attuare un CAMBIO DI PROSPETTIVA.

 

Non tutto il male viene per nuocere e non tutte le cose vanno sempre male.

 

Qualsiasi situazione stai vivendo, c’è sempre una piccola parte positiva che merita di essere notata e celebrata.

 

Se cambi la prospettiva nei confronti di quanto sta accadendo, puoi scoprire che a volte le difficoltà che incontri nella vita possono trasformarsi in immense opportunità.

 

Lo sapevi che la parola crisi nella lingua cinese è composta da due ideogrammi: il primo “wei” che significa problema mentre il secondo “ji” significa opportunità.

 

Una situazione di crisi quindi è soltanto una fase transitoria ed è il segnale di un cambiamento.

 

Quanto sta accadendo in questi giorni ad esempio sta facendo riflettere tutti noi su diversi aspetti ed è il preludio di un cambiamento che sarà inevitabile.

 

Cambieremo le nostre abitudini sia nel mondo del lavoro che nelle relazioni con gli altri.

 

La crisi ti permette di rompere gli schemi ripetitivi che metti in atto e trovare le risorse che hai bisogno per farcela.

 

Davanti ad una crisi hai il 50% di possibilità di farcela ed un altrettanto 50% di non riuscire.

 

Come esseri umani siamo portati a cercare sempre la certezza, la stabilità e la sicurezza.

 

La verità è che non esiste mai niente di certo sicuro e garantito.

 

Impara a essere coraggiosa/o e a dire a te stesso: “Che cosa posso imparare da questo momento di crisi?”

 

La vita è trasformazione. Tutto cambia e niente resta immutato.

 

Abbiamo la tendenza ad adagiarci nelle nostre situazioni e la crisi è sicuramente un elemento destabilizzante per la normalità.

 

La psichiatra americana Elizabeth Kubler Ross ha descritto un ciclo di esperienze a sette fasi attraverso cui le persone vivono un’esperienza di lutto.

 

La stessa situazione avviene anche nel corso della nostra vita, quando dobbiamo affrontare altri importanti cambiamenti.

superare la crisi

Vivere consapevolmente le emozioni e i pensieri negativi, ti aiuterà a superare la crisi impedendoti di rimanere bloccata/o in una delle 7 fasi.

Essere grati ti cambierà la vita

Il quarto passo per superare la crisi è ESSERE GRATI.

 

È quando ci viene tolto qualcosa, che ne comprendiamo veramente il valore.

 

La privazione genera dolore ed è sicuramente capace di portare in luce ciò che avevamo e che davamo per scontato.

 

Ancora una volta imparare ad essere consapevoli ogni giorno di ciò che abbiamo ed essere grati anche delle piccole cose, è un elemento fondamentale per vivere al meglio e coltivare la fiducia.

 

Dare ciò che hai per scontato è un atteggiamento che ti impedisce di vedere l’abbondanza che già abita la tua vita costringendoti in uno stato di insoddisfazione perenne.

 

Oltre che a essere grati per quello che abbiamo, dobbiamo imparare a essere grati a noi stessi.

 

Il tema della gratitudine a noi stessi è collegato a doppio filo con quello della fiducia e dell’accettazione.

 

Se impari ad accettarti per quello che sei, se accetti quello che accade nella tua vita senza giudizio, non attiverai pensieri limitanti e negativi nei confronti di te stessa/o e delle tue capacità.

 

Orienterai la mente verso una visione positiva ed amorevole che ti permetterà quindi di avere più chiara la crisi davanti a te.

 

Come ti raccontavo qui, avrai accesso al tuo vero potenziale che è la risorsa più grande che hai per superare la crisi e rimetterti in gioco.

Riepilogando...

La mindfulness è un grande strumento a tua disposizione ogni giorno per aiutarti a superare un momento di crisi.

Abbiamo visto che i passi da seguire sono questi:

ACCETTAZIONE

Imparare ad accettare senza giudizio quello che stai vivendo.

Abbraccia amorevolmente il dolore con sincera compassione.

In questo modo ridurrai la sua dimensione e sarà più facile lasciare andare.

Se respingi ciò provi innescherai una lotta estenuante, se lo vivi osservandolo con discernimento potrai scomporlo e ricominciare più velocemente.

FIDUCIA IN TE E NEGLI ALTRI

Se aumenti la fiducia che hai nelle tue capacità, inonderai la tua mente di pensieri positivi che ti permetteranno di non cadere nel vortice della lamentela e della tristezza.

Quando la tua mente è settata su pensieri costruttivi, sarà più facile accedere alle risorse necessarie per superare la crisi e vedere possibili soluzioni.

È illogico pensare che andrà sempre tutto male.

CAMBIA PROSPETTIVA

La crisi non è solo sofferenza.

Ogni volta che si innesca una situazione difficile guardala come un’opportunità per imparare qualcosa, cambiare una tua abitudine, scoprire nuove risorse che non ricordavi o non sapevi di avere.

Ridimensiona quello che stai vivendo.

SII GRATO

Osserva quello che hai e non soltanto quello che vorresti.

Ogni giorno c’è qualcosa per cui essere grato e troppo spesso lo diamo per scontato.

Celebra quello che sei imparando ad accettarti senza giudizio e amandoti come farebbe un genitore amorevole verso il proprio figlio.

Vedi la bellezza nelle piccole cose della vita.

Praticare la mindfulness ti aiuterà a sviluppare questo cambio di mentalità e a costruire un nuovo modo di vivere le difficoltà e la vita.

Se vuoi leggere altri articoli sul potere della mindfulness parti da questo 

Inoltre, nel mio gruppo gratuito NewLife potrai trovare un sacco di nuovi contenuti ogni settimana con brevi pratiche da sperimentare nella tua quotidianità.

Ogni settimana condivido spunti, riflessioni ed esercizi che potranno aiutarti verso il cambiamento ed il miglioramento di te.

Con energia  🔥

Miryam

Condividi questo articolo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.